Carmen Di Marzo
BIO
© Carmen Di Marzo
Attrice,   cantante   e   ballerina   professionista.   Ha   una   formazione artistica   estremamente   completa   e   poliedrica.   Ha   conseguito sia   il   diploma   di   danza   classica   e   moderna   presso   la   scuola “LA   PERI’”   diretta   da   Sergio   Miele   a   Napoli,   che   quello   di     recitazione       presso       l’Accademia       D’Arte       Drammatica “Menandro”   di   Roma.   Si   perfeziona   con   numerosi   maestri   e approfondisce    anche    lo    studio    del    canto    con    il    Maestro Roberto   Sterpetti,   vocalist   storico   del   Festival   di   Sanremo   e   ha frequentato    stages    con    Claretta    Carotenuto,    Nello    Mascia, Nicoletta   Robello,   Emanuela   Giordano,   Massimiliano   Bruno, Eleonora     Danco,     Pierpaolo     Sepe,     Dominique     De     Fazio, Veronica Cruciani. Lavora   dividendosi   principalmente   tra   cinema   e   teatro.   Tra   i lavori   teatrali   più   importanti   ricordiamo:   2006   To   be   Beckett regia    di    Claretta    Carotenuto,    2007    Semifinali    del    Premio “MIA    MARTINI”     Nuove    proposte    per    l’Europa    -    Bagnara Calabra    RC    in    qualità    di    cantante,    nel    2008    la    bellissima commedia   musicale   Festa   di   Piedigrotta ”   di   Raffaele   Viviani regia    di    Nello    Mascia    e    direzione    musicale    di    Eugenio Bennato,   Le   spose   di   Federico   II ”   regia   di   Pippo   Franco, 2009    Assunta    Spina ”,    con    Enrico    Lo    Verso    regia    Enrico
Maria   Lamanna,   La   commedia   degli   errori ”   regia   Nicasio   Anzelmo,   2010 Medea ”   con   Cristina   Borgogni   regia   Nicasio   Anzelmo,   2011   Questo Sogno ” di Luca De Bei regia Patrizio Cigliano. E   ancora:   La   Trilogia   del   male ”   (Otello,   Macbeth,   Riccardo   III)   Napoli Teatro Festival,   regia            Laura   Angiulli,   Paspartù ”      di   e   con   Massimiliano   Bruno, 2012“ Il   Piatto   forte ”   di   Giulia   Ricciardi,   regia   Patrizio   Cigliano,   2012   Rent- Neapolitan   Language ”   regia   Enrico   Maria   Lamanna,   “I    lunedi   di   Fonopoli direzione    artistica   Vincenzo    Incenzo,    2012-2013    Venerdi    17 ”    regia    Paolo Triestino,   Da   Il   senso   del   dolore ”   a   Vipera ”,   reading   di   e   con   Maurizio   De Giovanni,   Confinati   a   Ponza ”      regia   Francesco   Maria   Cordella,   Il   Berretto   a Sonagli ”   con   Pino   Caruso   regia   Francesco   Bellomo,   2014-2015   Questi   figli amatissimi ”   di   Roberta   Skerl   con   Edy   Angelillo   regia   Silvio   Giordani,   2014- 2015      Sotto   Ponzio   Pilato ”   con   Francesco   Cordella   regia   Francesco   Sala, 2016-2017   nuovamente      Il   Berretto   a   Sonagli ”   ma   con   Gianfranco   Jannuzzo regia   Francesco   Bellomo,   Maria   Stuarda ”   regia   Filippo   D’Alessio,   Rosy D’Altavilla-l’amore   oltre   il   tempo ”   intenso   monologo   la   cui   regia   è   di   Paolo Vanacore    e    la    direzione    musicale    del    Maestro    Alessandro    Panatteri,    Il Viaggio ”   regia   di   Giuseppe Argirò," Tu,   tu   che   mestiere   fai "   un   concept   concert con   il   grande   Tony   Cercola,   percussionista   storico   di   grandi   artisti   come   Pino Daniele    ed    Edoardo    Bennato,    BAD    JAZZ     di    Robert    Farquhar    regia    di Gugliemo   Guidi.   Tra   i   lavori   cinematografici   più   importanti:   i   due   film   Viva l’Italia ”    e    Confusi    e    Felici ”    per    la    regia    di    Massimiliano    Bruno,    il cortometraggio   pluripremiato   e   vincitore   nel   2012   del   Nastro   d’argento   Uno Studente    di    nome    Alessandro ”    regia    Enzo    De    Camillis,    il    cortometraggio Buffet ”   regia   Santa   De   Santis   e Alessandro   D’Ambrosi,   Il   Flauto   Magico   di Piazza    Vittorio ”    con    l’Orchestra    di    Piazza   Vittorio,    regia    Mario   Tronco    e Gianfranco   Cabiddu   e   l’esilarante   commedia   Gomorroide ”   con   I   Ditelo   Voi regia   Francesco   Prisco,   Antigone ”   regia   di   Giuseppe Argirò.   Ultimi   film   a   cui ha    preso    parte    " Arrivano    i    prof "    regia    di    Ivan    Silvestrini,    I    bastardi    di Pizzofalcone  regia di Monica Vullo Nuovo   monologo   con   cui   ha   debuttato   recentemente   " 14-wo(man) "   scritto   e diretto   da   Paolo   Vanacore   e   ispirato   alla   storia   vera   della   serial   killer   inglese Joanna Dennehy. Protagonista    di    due    cortometraggi    che    raccontano    il    tema    della    violenza, attraverso gli occhi sia della vittima che del carnefice: " 14 "    regia    di    Michele    De   Angelis    e    " Conciliare    Stanca "    regia    Francesco Zarzana.          E’     protagonista     del     docufilm     ambientato     nel     Rinascimento " L'incanto e la delizia ", nel ruolo della duchessa Vittoria Farnese.